Replastic

100% riciclato e 100% riciclabile, PP – polipropilene e PET – polietilene tereftalato, l’alternativa eco-friendly da impiegare nello sviluppo dei vostri brand eco-sostenibili.


Abbiamo creato il primo pack interamente riciclato in ogni sua parte: vaso e tappo.


Grazie all’ottimo grado di trasparenza e al ridotto numero di impurità, i nostri materiali riciclati possono soddisfare molteplici esigenze, in ogni settore.

Usare REPLASTIC significa scegliere un materiale:

  • di alta qualità, omogeneo in termini di colore e presenza di impurità
  • che ha le stesse caratteristiche tecniche dei materiali vergini
  • 100% riciclato che non favorisce l’estrazione del petrolio perché utilizza plastiche già esistenti e riciclate
  • 100% riciclabile

Come si ricicla la plastica

1. RACCOLTA

Inevitabilmente a carico del cittadino o delle aziende, il corretto conferimento dell’imballaggio nella raccolta differenziata contribuisce all’ottimizzazione dei processi di riciclo e alle relative rese.

Una volta raccolti, gli imballaggi in plastica raggiungono i centri di selezione, dove attraversano diverse fasi per valorizzare flussi omogenei in uscita che verranno poi destinati all’attività di riciclo.


2. RICICLO

Successivamente alla selezione del materiale avviene il processo di riciclo vero e proprio. I flussi suddivisi più o meno dettagliatamente per materiale e colore, vengono indirizzati a diversi processi (macinazione, lavaggio, separazione, asciugatura) che daranno come risultato un materiale che potrà essere immesso nel sistema produttivo come materiale riciclato.


3. PRODUZIONE

Dai materiali riciclati si creano nuovi pack che mantengono le stesse caratteristiche tecniche dei materiali vergini e sono a loro volta 100% riciclabili.